La Collezione

Esserci è apparire. E poi l’ingegnere.

Grandi ritorni e gran varietà di citazioni sono le tendenze moda della stagione primavera-estate 2019. Animalier, innanzitutto, amato o odiato, romantico o bizzarro, il maculato ritorna su sneakers e, sotto forma di inserti, su scarpe e stivali. Altro ritorno, l’anfibio: nero o colorato, sempre pronto a tutto. E poi tanto, tantissimo anni ’80, con i camperos e stivali texani, più o meno lavorati, più o meno alti o in versione tronchetto. Altissimi, invece, gli stivali elasticizzati, fatalmente sopra il ginocchio, a tacco grosso o affilato da porto d’armi, oppure, nella versione sotto il ginocchio, in pieno stile anni ’70 o in versione “cavaliere”.

C’è tutto l’entusiasmo di Valacchi nel ritorno della mitica “scarpa dell’ingegnere“, anni ’60, intraducibile, intramontabile, intraprendente scarpa, resistentissima, rigorosamente lavorata a mano da Lemas, storico calzaturificio artigianale di Gonars (Udine). Da provare.

Esclusivissime, ma solo per l’uomo, per un piacere unico e un servizio al cliente senza pari, la scarpe su misura di Harris, vere scarpe di culto, cuoi e pellami di prima scelta, personalizzabili con il proprio nome, firmate da una manifattura che lavora dal 1913, a Fucecchio, terra di scarpe e di un giornalismo che le scarpe le consumava sui marciapiedi e non solo.

Accessori? Le borse, con lo zainetto in forte tendenza, e i capispalla di BaySide, all’insegna della creatività e della qualità. E i gioielli in alluminio ricicalto di Vesto Pazzo, per la gioia di mettere insieme moda su moda, con un pizzico di responsabilità etica.

Tutte novità che trovate da Valacchi, insieme al piacere di ritrovare tradizione e storia del nostro marchio a pochi passi da 1903.

Chiamateci per qualsiasi informazione o inviateci una mail: siamo, come sempre, a vostra disposizione.
I nostri recapiti per Valacchi e 1903 li trovate qui.